Posted on

Allarme varroa!

Si comunica a tutti gli apicoltori che dai dati del monitoraggio tramite ZAV effettuato dal tecnico dell’Associazione, il livello di infestazione da varroa destructor , ha mostrato il superamento del limite di recupero (3%) in pressoché tutti gli apiari sottoposti a controllo.

Gli apiari erano ben distribuiti e vanno da Cesena a Sant’Arcangelo, da Borghi a San Leo, da Bellaria a Rimini a Coriano, Montescudo, Saludecio, Gemmano, Montegridolfo, Montegrimano ecc.

In tutti gli apiari si è notata una certa differenza fra gli alveari, con alcuni ben al di sotto del limite e altri che avevano superato il limite di molto, per  es. :

A Cesena si andava da una caduta di 2 varroe fino a 32 ad alveare, a Borghi da 2 a 34, a San Leo da 1 a 33, a Montegridolfo da 1 a 24.

Per chi utilizza il blocco di covata si invita a fare un trattamento, al momento dell’ingabbio e alla liberazione della regina, per chi usa il formico raccogliere immediatamente il miele e trattare, eventualmente si possono ridare i melari per farli asciugare dopo il trattamento, chi usa altre sostanze deve togliere tutto al più presto!

Seguite le istruzioni suggerite nell’incontro del 16 giugno, in occasione dell’Assemblea Annuale!

Intervenite subito, non c’è più tempo, sarà già difficile salvare le api!

API RIMINI e  MONTEFELTRO

Posted on 1 commento

La Carta di San Michele

La comunità scientifica italiana, con l’adesione di molti studiosi di altri paesi, ha prodotto un documento intitolato: Appello per la tutela della biodiversità delle sottospecie autoctone di Apis mellifera Linnaeus, 1758 in Italia (Carta di San Michele all’Adige). Questo importante documento fa il punto su uno dei gravi problemi che minacciano le api da miele e quindi anche l’apicoltura, l’agricoltura e l’ambiente: il grave deterioramento genetico delle popolazioni locali di Apis mellifera. Continua a leggere La Carta di San Michele

Posted on

Eradicazione invernale della varroa

il clima mite ci aiuta nella gestione degli alveari regalandoci una seconda primavera ricca di polline e nettare.

Anche se abbiamo da poco finito di fare i trattamenti estivi per la varroa è ora di organizzarsi per fare i trattamenti risolutivi autunnali.

Siccome il periodo di assenza di covata è breve ed ha il suo apice, in genere, nella settimana dei morti è fondamentale organizzare per tempo la terapia che si vuole eseguire sugli alveari.

Per questo motivo è convocato un incontro di aggiornamento che si svolgerà

MARTEDI 25 SETTEMBRE

ALLE ORE 20,30

presso il centro sociale Grotta Rossa, via della Lontra 40 Rimini

Posted on

monitoraggio 2018

Parte il monitoraggio 2018!

Anche quest’anno l’Associazione Apicoltori Rimini e Montefeltro organizza il monitoraggio varroa 2018.

Per vincere la varroa occorre conoscere bene il livello di infestazione degli alveari, ma sappiamo che fra le colonie di un territorio le api si interscambiano fra alveari diversi portandosi la varroa in spalla e quindi è fondamentale sapere il livello di infestazione del territorio. E’ con la conoscenza che si risolvono i problemi, e il montoraggio del territorio offre la soluzione vincente.

Continua a leggere monitoraggio 2018

Posted on 3 commenti

nuovi metodi di controllo della varroa

Giovanni Guido è un’apicoltore di professione, ma è anche un veterinario e coordinatore del CRT il centro di referenze tecniche per l’apicoltura. Ci spiegherà i nuovi metodi di controllo della varroa basati sulla divisione delle famiglie tramite diaframma, metodi semplici e molto meno impegnativi della messa a sciame e ci aggiornerà sulle varie tecniche di controllo.
Sabato 2 dicembre, ALLE ORE 16,00 presso la sala del quartiere Grotta Rossa in via del lupo 2. Rimini